fbpx

Gas serra: pubblicata la disciplina sanzionatoria

Dal 17 gennaio 2020 è entrato in vigore il D.Lgs. 163/2019 n. 163, recante disciplina sanzionatoria per la violazione delle disposizioni di cui al regolamento (UE) n. 517/2014 sui gas fluorurati a effetto serra e dei relativi regolamenti di esecuzione della Commissione europea, attuati con DPR 16 novembre 2018, n. 146.

 Diverse le sanzioni previste, come ad esempio quelle in materia di:

  • prevenzione delle emissioni;
  • controllo e sistemi di rilevamento perdite;
  • tenuta dei registri conservati nella Banca Dati;
  • recupero di gas fluorurati a effetto serra;
  • etichettatura e informazioni sui prodotti e sulle apparecchiature;
  • iscrizione al registro elettronico delle quote per l’immissione in commercio di idrofluorocarburi.

Tra le sanzioni previste si segnala, in particolare, quella di cui all’art. 8: “Le persone fisiche e le imprese che svolgono le attività senza essere in possesso del pertinente certificato o attestato sono punite con la sanzione amministrativa pecuniaria da 10.000,00 euro a 100.000,00 euro”.

Secondo quanto statuito all’art. 6: “Le imprese certificate o, nel caso di imprese non soggette all’obbligo di certificazione, le persone fisiche certificate che non inseriscono nella Banca Dati di cui all’art. 16 del D.P.R. n. 146/2018 le informazioni previste, entro trenta giorni dalla data dell’intervento, sono punite con la sanzione amministrativa pecuniaria da 1.000,00 euro a 15.000,00 euro.”

 I soggetti esposti a sanzione sono:

  • operatori (proprietari delle apparecchiature)
  • imprese certificate
  • persone certificate
  • organismi di certificazione
  • imprese produttrici

Per ulteriori informazioni si rimanda al link 

 

Condividi

Comments are closed.

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere aggiornato!